Gli Alleati dell’Umanità LIBRO PRIMO

Featured

UN MESSAGGIO URGENTE
che riguarda la Presenza Extraterrestre
Oggi nel Mondo

. . .Oltre vent’anni fa, un gruppo di individui provenienti da vari mondi si è riunito in una discreta posizione nel nostro sistema solare vicino alla terra, con lo scopo d9781884238451-Perfect.inddi osservare l’intervento alieno che sta avendo luogo nel nostro mondo. Dalla loro posizione strategica nascosta, sono stati in grado di determinare l’identità, l’organizzazione e le intenzioni di coloro che visitavano il nostro mondo e controllare la loro attività. Questo gruppo di osservatori si fa chiamare “ Gli Alleati dell’Umanità.”

Questo è il loro rapporto…

four_italian

 

The Allies of Humanity from The Society on Vimeo.

Posted in uno

Vice Magazine – Intervista con Reed Summers

A cura di Vice News e Romain Gonzalez

  1. Perché hanno gli Alleati dell’Umanità finalmente deciso di prendere contatto con la Terra?

Per spiegare perché gli Alleati dell’Umanità hanno preso contatto con la Terra, devo prima parlare della posizione complessiva dell’umanità nell’universo e la presenza di una intromissione aliena nel nostro mondo.

L’umanità sta ora emergendo in una Comunità Più Grande (Greater Community) di vita intelligente nell’Universo. Questa è la più grande soglia nella storia umana, che segnala che il nostro isolamento nell’universo è finito e che il contatto è iniziato. Però questo contatto non è una visitazione amichevole. È un’intromissione nel nostro mondo da parte di forze predatrici e invasive dall’universo intorno a noi.

Una intromissione Aliena è ora in corso. Questa intromissione minaccia il futuro e la libertà del nostro mondo. Tuttavia la famiglia umana è ignara e impreparata.

Alla stesso tempo, le nazioni del nostro mondo sono divise; siamo invischiati nel conflitto e nella competizione e stiamo velocemente distruggendo il nostro ambiente naturale e le risorse dalle quali dipendiamo. Pertanto, stiamo di fronte al pericolo di collasso a nostro interno e soggiogamento da oltreconfine. Questo è il predicamento dell’umanità.

Vedendo il predicamento dell’umanità e la pericolosa intromissione ora in corso, un’alleanza di razze libere nel nostro universo locale ha mandato una missione alla Terra per fornire un set di briefing (o istruzioni) riguardanti l’Intromissione Aliena che sta avendo luogo nel nostro mondo e la sua evoluzione (del mondo) e il suo destino in un più grande universo di vita intelligente. Queste razze libere si fanno chiamare gli Alleati dell’Umanità e hanno fornito tre insiemi di Briefing a un uomo chiamato Marshall Vian Summers.

I Briefing (istruzioni) degli Alleati dell’Umanità sono stati dati per fornire una chiara e diretta valutazione della nostra situazione, rivelando quello che noi sulla Terra non siamo stati in grado di vedere o di capire non avendo questa visione più ampia. Questi Briefing rivelano nei termini più chiari le diverse attività dell’Intromissione, che insieme costituiscono una grave violazione dei diritti umani e una massima minaccia alla nostra sicurezza internazionale.

I Briefing forniscono i passi che possiamo intraprendere per rafforzare l’unità umana e porre fine all’Intromissione Aliena. Al di là di questo, i Briefing sono stati dati per preparare l’umanità per il suo futuro e il suo destino nell’ambito di una Comunità Più Grande di vita intelligente nell’universo.

Per leggere di più in merito a chi sono gli Alleati dell’Umanità e perché’ essi sono qua, leggete ‘Chi sono gli Alleati dell’Umanità’ (alliesofhumanity.org/it/chi-sono-gli-alleati-dellumanita/). Per leggere di più circa l’Intromissione e le precedenti visitazioni alla Terra, leggete “Una breve Storia della Visitazione alla Terra” (secondo capitolo di ‘La Vita nell’Universo’ alliesofhumanity.org/it/la-vita-nelluniverso/).

  1. Ci sono molti esseri umani che sono consapevoli dell’esistenza degli Alleati e pertanto dell’esistenza di visitatori meno “filantropici”?

I Briefing degli Alleati dell’Umanità forniscono un messaggio urgente per il mondo, però pochi hanno letto i Briefing o sono consapevoli dell’intromissione. Questi Briefing attizzeranno il livello di consapevolezza, di istruzione e di azione necessario per fermare l’Intromissione se abbastanza persone saranno in grado di udire questo vitale messaggio.

Allo stesso tempo, l’Intromissione sta mandando avanti una agenda di pacificazione umana e acquiescenza riguardo la visitazione Aliena, incoraggiando la gente a vedere i visitatori Alieni come esseri illuminati spiritualmente e moralmente che sono qua per dare salvezza a un’umanità che sta lottando. Qua la gente intorno al mondo viene influenzata nel credere che siamo impotenti di fronte alle attuali sfide ambientali e sociali del mondo e che i governi umani sono troppo corrotti e incompetenti per affrontare queste sfide.

Inoltre, l’Intromissione, mentre finge di essere benigna e benefica, sta attivamente alimentando certi conflitti armati nel mondo per indebolire e dividere ulteriormente l’umanità, il tutto mentre promuove alacremente la convinzione che la tecnologia, la leadership o la spiritualità Aliena sia l’unica risposta ai crescenti conflitti qua sulla Terra.

L’Intromissione ha molti attivisti e apologisti e il suo messaggio di elevazione spirituale attraverso la sottomissione e la acquiescenza cresce ogni giorno. I Briefing degli alleati sono il vero antidoto per questa agenda pericolosa e manipolativa.

  1. Sono questi visitatori in procinto di dominare completamente il pianeta?

Il goal dell’Intromissione è quello di ottenere il controllo strategico della Terra e delle sue risorse senza l’utilizzo della forza, utilizzando la popolazione umana e una leadership mandataria sulla Terra al fine di estrarre dal nostro pianeta le immense ricchezze biologiche che sono tanto preziose in un universo di mondi aridi.

Ne consegue che il loro goal non è quello di visibilmente dominare il pianeta, ma piuttosto di manipolare la percezione umana e la leadership umana al fine di assicurare questo pianeta nell’ambito della loro sfera di controllo e silenziosamente estrarre le risorse della Terra.

L’Intromissione è in corso da decadi e la sua agenda è in stato avanzato. Gli Alleati dell’Umanità ci avvertono che se non agiamo per fermare l’Intromissione, allertando e istruendo abbastanza persone e attivamente parlando contro le sue violazioni, la missione dell’Intromissione sarà completa nel giro di qualche decade. Dopo tale punto, sarà molto più difficile disfare gli effetti distruttivi della agenda Aliena e riguadagnarci la sovranità umana in questo mondo.

Gli Alleati ci offrono un grande incoraggiamento nello sforzo per fermare l’Intromissione. Per il fatto che l’Intromissione sta operando in uno stato di segretezza, con limitato supporto umano e una bassa capacità di gestire competizioni o disapprovazioni, basterebbe una resistenza vocale da parte di una piccola frazione della popolazione umana per terminare efficacemente l’Intromissione.

Inoltre, i Briefing degli Alleati rivelano che invasione e intromissione da un mondo a un altro non sono permesse nella nostra regione dello spazio e che senza un chiaro supporto umano per l’Intromissione, superiori entità politiche del commercio e del governo, nella nostra regione dell’universo, porrebbero velocemente fine all’Intromissione sulla Terra. In questo momento, il nostro mondo è osservato da lontano da quei corpi governativi, che guardano per vedere se la visitazione che sta avendo luogo nel nostro mondo costituisce una intromissione illegale, sulla base di quanto viene evidenziato dal supporto da parte dell’umanità o dalla resistenza da parte dell’umanità.

È per questa ragione che l’Intromissione opera in segreto, incoraggiando un supporto vocale dall’umanità e quietando critiche umane. È per questa ragione che resistenza fisica all’Intromissione non è necessaria. Abbiamo solo bisogno di portare consapevolezza e istruzione a più persone affinché l’Intromissione finisca. Abbiamo solo bisogno di parlare contro l’Intromissione, le sue violazioni e la sua presenza indesiderata nel nostro mondo ed essa si fermerà.

  1. I punti di vista presentati, circa la cattura di risorse naturali e la schiavizzazione degli esseri umani mi ricordano di alcune parole che vanno contro il capitalismo. Stanno, i visitatori, controllando il capitalismo e le sue principali istituzioni (WTO, etc.)?

L’Intromissione sta cercando di influenzare i leader in posizioni di potere economico, politico e religioso. In definitiva, l’Intromissione sta cercando di ottenere accesso alle risorse del nostro mondo e si appoggerà ai sistemi commerciali, di comunicazione e di trasporto che l’umanità ha creato. In questo senso, il sistema capitalista favorisce la loro agenda.

Tuttavia, l’Intromissione può anche lavorare attraverso regimi socialisti, totalitari e anche teocratici per avanzare la propria agenda. Mettendo tali regimi contro le nazioni capitaliste avanza la loro agenda di indebolimento e divisione della famiglia umana.

Gli Alleati rivelano che alcuni individui all’interno dei governi e delle corporazioni stanno cooperando con l’Intromissione Aliena e che altri la stanno resistendo, sia passivamente che attivamente. Per coloro che cooperano, l’Intromissione offre promesse ed incentivi di tecnologia, potere e supremazia sulle altre nazioni e altri gruppi. Qua gli ambiziosi, gli avidi o gli individui e i gruppi in cerca di potere potrebbero consegnare le chiavi di questo mondo senza il consenso della comunità mondiale, tutto in cambio di promesse vuote o semplici gingilli tecnologici dallo spazio.

Non conosciamo il livello di cooperazione o di resistenza all’Intromissione nell’ambito di istituzioni politiche e commerciali. Tuttavia, gli Alleati hanno rivelato che gli Stati Uniti, data la loro posizione di potere militare e politico nel mondo, sono un ‘top target’ (obiettivo primario) da influenzare e che l’Intromissione ha anche una presenza significativa nelle nazioni sviluppate d’Europa, Russia e Giappone. Gli Alleati dell’Umanità affermano:

“I visitatori hanno una presenza significativa nella maggior parte delle nazioni evolute del vostro mondo, in particolare in Europa, Russia, Giappone e Stati Uniti. Queste sono viste come le nazioni più forti, quelle con maggiore potere ed influenza. È là che i visitatori si concentreranno. Tuttavia, loro stanno prelevando persone da tutto il mondo e stanno applicando il loro Programma di Pacificazione con tutti quelli che catturano, con successo nei casi dove tali individui sono soggetti alla loro influenza. Pertanto, la presenza dei visitatori è mondiale, ma si stanno concentrando con quelli che sperano possano diventare i loro alleati. Queste sono le nazioni ed i governi ed i leader religiosi che hanno maggiore potere e che possono direzionare i pensieri e le convinzioni degli esseri umani.”

Gli Alleati dell’Umanità, Libro 1

  1. Gli Alleati invocano un ritorno verso la spiritualità personale mentre criticano il clero e la sottomissione dei credenti alle grandi autorità religiose. Potresti dirmi di più in merito a ciò?

Gli Alleati dell’Umanità chiamano ognuno di noi a tornare al potere della “Conoscenza,” che è la nostra capacità innata e indigena di vedere, di sapere e di riconoscere al di là dei limiti della mente. La Conoscenza è la mente spirituale più profonda all’interno di ogni persona ed esiste alla base delle tradizioni religiose e spirituali del mondo. Questa Conoscenza è quello che guida e motiva gli Alleati nella loro missione per raggiungere l’umanità. È la mente universale in tutta la vita senziente.

Nelle culture umane, questa Conoscenza è spesso stata chiamata “la voce della coscienza,” una sensazione ‘a pelle’, o una premonizione, intuizione o anticipazione. È questo potere della Conoscenza che ci consente di vedere chiaramente l’Intromissione nonostante le nostre preferenze, i nostri pregiudizi o il nostro pio desiderio.

Sarà la Conoscenza che consentirà alle genti e nazioni divise del mondo di mettere da parte i conflitti tra loro e unirsi contro l’Intromissione. Senza La Conoscenza, le potenti motivazioni umane di interesse proprio, di differenziazione e di competizione schiaccerebbero l’intenzione di unirsi, anche se è per la nostra sopravvivenza collettiva. Gli Alleati affermano che se abbastanza persone intraprendono i passi al fine di coltivare il potere della Conoscenza nelle loro vite, l’umanità sarà in grado di superare le sue divisioni interne, unirsi di fronte a una comune minaccia ed emergere nella Comunità Più Grande di vita intelligente come un mondo unito e auto-sufficiente.

Gli Alleati dell’Umanità parlano della Conoscenza come la nostra forza più importante, una forza che non stiamo usando, una forza che dobbiamo usare al fine di affrontare l’Intromissione e le sfide del nostro futuro in una Comunità Più Grande di vita intelligente. Inoltre, gli Alleati enfatizzano che La Conoscenza è quella parte della nostra mente e del nostro corpo che non può essere manipolata o controllata da alcuna forza esterna, neanche dall’Intromissione, il cui potere in quell’arena è significativo.

Le tradizioni religiose del nostro mondo, hanno tutte a cuore La Conoscenza. Tuttavia, sono state coperte dalle credenze, dai riti e dai commentari umani e stanno conducendo l’umanità verso ulteriore divisione, competizione e guerra in un tempo in cui l’umanità deve superare le sue divisioni e unirsi di fronte all’Intromissione. Qua la religione è diventata parte del problema, anziché parte della soluzione.

I Briefing degli alleati si appellano alle religioni del mondo affinché ritornino al nucleo della realtà della Conoscenza che è nel loro cuore e nella loro fonte. Se questo potrà essere fatto, la religione sarà come una potente forza di unità e protezione mentale nel mondo, una forza che l’Intromissione non può deragliare con efficacia.

Se ciò non può essere fatto, l’Intromissione avrà un mezzo quasi senza limiti, per la manipolazione umana. Senza La Conoscenza a guidarci e proteggerci, l’Intromissione manipolerà i nostri credo religiosi e amplificherà la competizione tra fedi al fine di lacerare ulteriormente il tessuto della famiglia umana.

In questo tempo di Intromissione nel nostro mondo, gli Alleati si appellano affinché più persone incomincino la preparazione dei Passi verso La Conoscenza, che è disponibile gratis online in 9 lingue (passiversolaconoscenza.org).

  1. Gli Alleati affermano che Gesù un giorno ritornerà sulla Terra, ma che egli sarà di fatto un usurpatore. Puoi elaborare su ciò?

L’Intromissione cerca di utilizzare le aspirazioni spirituali dell’umanità al fine di mandare avanti la propria agenda nel mondo. A questo fine, l’Intromissione manderà nel mondo individui che vestiranno la falsa identità di un maestro spirituale o di un leader da lungo tempo atteso da certi segmenti della popolazione umana.

Questi individui promuoveranno l’acquiescenza dell’umanità nei confronti dell’Intromissione e amplificheranno ulteriormente la superstizione umana e il conflitto tra religioni. Questa è una pericolosa “seconda venuta”. Non sarà la venuta di Gesù o di qualche altro profeta o santo, ma la venuta di un rappresentante dell’Intromissione Aliena, un individuo che è il prodotto del programma di ibridazione umano-aliena, che è una delle più lugubri attività dell’Intromissione.

Questo è un grave pericolo nel futuro. Molte persone potrebbero cadere in preda dell’apparenza di potere divino dimostrato da questi neo-arrivati leader religiosi e spirituali il cui potere in realtà è una forma di manipolazione mentale ed emotiva proiettata dall’Intromissione.

Qua l’Intromissione è in grado di proiettare, dentro le menti di grandi numeri di persone, simboli spirituali e altri pensieri apparentemente religiosi o estatici ed emozioni associate alla loro fede. Senza un’adeguata consapevolezza e formazione, milioni di persone potrebbero ciecamente votare la propria fedeltà a questi rappresentanti dell’Intromissione e al loro messaggio di acquiescenza e sottomissione alla salvezza offerta da una potenza extraterrestre.

 

  1. Sono tutti i nostri leader politici controllati dagli extraterrestri?

Certamente no. Molti dei nostri leader politici sono ignari dell’Intromissione e non sono sotto alcuna influenza specifica. Altri sono consapevoli dell’Intromissione e la stanno resistendo e altri sono consapevoli oppure ignari ma stanno sotto la sua diretta influenza.

Alla luce di questo, interi governi non sono direttamente controllati o manipolati, ma individui e gruppi nell’ambito di governi sono presi di mira e usati dall’Intromissione.

Al di là dell’arena politica, è nelle arene della religione e del commercio dove l’influenza e la manipolazione dell’Intromissione aliena è la più forte, impattando coloro che non hanno una carica elettiva, che possono operare con una visibilità minimale da parte del pubblico.

  1. Il principio di ibridazione implica che io potrei incontrare in qualsiasi momento un visitatore femmina che probabilmente vuole accoppiarsi con me per controllare più rigidamente l’umanità?

Una delle attività più lugubri e più distruttive dell’Intromissione è un programma di ibridazione umano-alieno designato a creare una nuova leadership per il nostro mondo. Gli individui prodotti da questo programma di ibridazione appaiono interamente umani ma sono di fatto sposati all’Intromissione e alla sua agenda, non solo mentalmente ma anche biologicamente.

L’intromissione è impegnata nei rapimenti (o adduzioni, da ‘abduction’) di individui intorno al mondo per avanzare il proprio programma di ibridazione, utilizzando la biologia e i sistemi riproduttivi degli addotti per il goal di creare attraverso la manipolazione genetica degli individui umano-alieni che hanno l’aspetto, che parlano e che si comportano come persone qualsiasi ma che hanno capacità mentali superiori, che gli consentono di ottenere accesso a posizioni di potere in business e commercio. Per il fatto che l’intelligenza e il carisma personale sono enormemente apprezzati e premiati in queste arene, vi è poco che possa fermare questi individui ibridi dall’entrare in posizioni di potere e influenza.

Questi individui non sono molti in numero; pertanto, è improbabile che ne incontriate uno. Però il fatto che questa lugubre attività sia in corso sottolinea l’urgente appello affinché l’umanità riceva i Briefing degli Alleati dell’Umanità e parli contro l’Intromissione.

Riguardo il programma di ibridazione, gli Alleati dell’Umanità danno il seguente messaggio di allerta:

“Il programma di ibridazione sta avendo molto successo. Ci sono già quelli che camminano sulla vostra terra nati dalla coscienza dei visitatori e dai loro sforzi collettivi. Loro non possono risiedere qua per periodi di tempo prolungati, ma entro pochi anni saranno in grado di dimorare permanentemente sulla superficie del vostro pianeta. Tale è la perfezione della loro ingegneria genetica, che essi sembreranno solo leggermente diversi da voi, più nei modi e nella loro presenza che nell’apparenza fisica, a punto tale che probabilmente non verranno notati o riconosciuti. Tuttavia, avranno facoltà mentali superiori e questo darà loro un vantaggio che voi non potreste pareggiare a meno che non sarete formati nelle Vie dell’Intuito Creativo.”

Gli Alleati dell’Umanità Libro, 1, Terzo Briefing

Gli Alleati dell’Umanità hanno fornito un messaggio urgente circa l’Intromissione Extraterrestre nel nostro mondo. Al fine di fermare l’Intromissione, loro ci consigliano di fare quanto segue:

Imparate circa l’Intromissione, che cos’è, perché è qua e cosa sta facendo nel nostro mondo. Leggete i Briefing degli Alleati dell’Umanità.

Imparate circa la realtà della vita al di là del nostro mondo e il destino dell’umanità in una Comunità Più Grande di vita intelligente. Leggete La Vita nell’Universo e gli altri libri del Nuovo Messaggio (NewMessage.org/it).

Sviluppate la vostra connessione con La Conoscenza dentro di voi. Incominciate i Passi verso La Conoscenza.

Elevate la consapevolezza circa l’Intromissione e la sua agenda nel mondo. Parlate contro l’Intromissione. Allertate e istruite gli altri.

Promuovete attivamente l’unità e la cooperazione umana di fronte all’Intromissione. Il mondo si deve unire contro l’Intromissione. Leggete e condividete la Dichiarazione di Sovranità Umana (humansovereignty.org/italian-declaration/).